Toasted Cononut Hair: per le castane che vogliono il biondo

0 commenti - Lascia un commento

Un bronde che da oltre un anno ha conquistato moltissime castane che desiderano un tocco di biondo è il toasted coconut, un colore ricco di sfumature ispirato al cocco tostato da cui trae il proprio nome. Basta dare un’occhiata all’hashtag sui social per scovare migliaia di foto che ritraggono questo hair trend dalle radici scure e un degradè ad hoc che fonde alla perfezione biondo e castano.

Toasted coconut hair colore capelli 2019

Il toasted coconut è il colore capelli ideale per tutte le castane che vogliono donare luminosità alla propria chioma con un biondo latte di cocco che si impossessa di lunghezze e punte, conferendo un look estremamente glam. L’effetto cangiante di questa tinta è ottenuto da un ombré che può essere personalizzato a seconda del taglio. Biondo caldo, scuro, argento, miele: qualsiasi tonalità si sposa alla perfezione con la base scura grazie allo sfumato e il risultato vi conquisterà, soprattutto se cercate un colore che non richiede un mantenimento costante.

Toasted coconut colore capelli 2019

Sfumature fredde e calde si alternano con biondi di vario genere; il contrasto è il segreto di questa colorazione innovativa, ideale per chi ha una chioma almeno di media lunghezza. Le radici scure sono indispensabili per creare il gioco di colori del toasted coconout, ma il resto è a completa discrezione di chi vuole entrare a far parte del mondo blonde.

Colore capelli 2019 toasted coconut

Le tecniche che il vostro parrucchiere di fiducia potrà impiegare per realizzare il toasted coconut sono molteplici, perché non esiste una tecnica vera e propria: l’unica regola è mantenere lo sfumato creando un contrasto di colori grazie all’unione di nuance calde e fredde. Balayage e dégradé sono sicuramente le tecniche predilette per rendere il più naturale possibile il risultato. L’armonia fra chiaro e scuro si raggiunge sfumando al meglio dalla  base fino alle punte, che dovranno raggiungere la tonalità più fredda di tutta la capigliatura, quella del latte di cocco.

Biondo toasted coconut

Insomma, si può dire che questo toasted coconut non sia solo ideale per donare luminosità al viso, ma anche per conferire un tocco esotico al proprio look! Se il vostro incarnato è chiaro, il risultato sarà ancora più naturale; al contrario, su carnagioni più scure non è particolarmente consigliato, perché potrebbe apparire troppo artificiale (meglio optare per un balayage).

Capelli biondi toasted coconut

Come curare il toasted coconut

Grazie alle radici scure, curare il toasted coconut richiede semplicemente dei prodotti per mantenere il biondo brillante e contrastare i riflessi gialli e arancioni. Non dovrete decolorare di continuo, ma munirvi di soluzioni pigmentate e trattamenti antigiallo. Più comodo di così!
Ecco tutti i prodotti che potrebbero fare al caso vostro.

Grazie ai trattamenti illuminanti potrai tonalizzare il biondo ed eliminare tutti i riflessi che rovinano il colore: due azioni in una! Antigiallo e illuminante, proprio ciò di cui necessita un colore come il biondo. A seconda della tonalità, ci sono ben tre kit disponibili: biondo platino, biondo miele e biondo cenere. In alternativa, il kit Look Biondi consente di provare le maschere pigmentate Colour Refresh insieme allo shampoo e conditioner Pure Volume, soluzione ideale per chi ha i capelli fini. Se credi che la tua chioma sia stata danneggiata dalla decolorazione, il must have del momento è uno dei kit Biondo Perfetto con tutto l’occorrente per prenderti cura dei tuoi capelli: potrai ricostruirli con Olaplex e mantenerli sempre brillanti con i trattamenti illuminanti e lo shampoo Color Protection a marchio Hair Studio Pro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *