Ricrescita capelli : Come coprirla a casa

Pubblicato in: Tutorial
0 commenti - Lascia un commento

Tingere i capelli, che sia per cambiare il proprio colore naturale o per la necessità di coprire i capelli bianchi, regala sempre una grande soddisfazione. Peccato, però, che prima o poi arriva un momento cruciale: la comparsa della ricrescita.

ricrescita colore capelli
ricrescita capelli bianchi
coprire ricrescita capelli

In soccorso arriva sempre lui, il parrucchiere di fiducia; ma potrebbe anche capitarti di non poterti recare in salone o di trovarti di fronte a qualunque imprevisto che ti costringa a dover correre ai ripari da sola. In questi casi è doveroso  mantenere la calma.

Sai che è davvero semplice ritoccare la ricrescita anche in completa autonomia? Basta seguire correttamente alcuni passaggi ed avere a disposizione i prodotti giusti per ottenere un ottimo risultato!

Ritocco perfetto in 5 step

I passi da eseguire per riuscire nell’impresa sono molto simili a quelli adottati dal tuo parrucchiere in salone e quelli indicati per una tinta capelli da fare in casa. Forse avrai bisogno di una buona dose di pazienza e attenzione, soprattutto se è la prima volta che provi a farlo, quindi prenditi il tempo necessario e ricorda: i capelli sporchi agevolano il lavoro!

1. Preparati

Per prima cosa, indossa una mantellina, un asciugamano o una maglia scura per evitare di macchiare la pelle o vestiti nuovi. Indossa un paio di guanti e prepara la tinta; per farlo, ti serviranno una ciotola, un pennello e qualche fermaglio per legare le ciocche di capelli. Mescola la tinta e l’ossidante in base alle istruzioni riportate sulla confezione della prima: generalmente, il rapporto è 1:1, quindi stessa quantità di tinta e ossigeno ma potrebbe capitare di dover adoperare 50 ml di tinta e 100 ml di ossigeno in base al rapporto 1:2.
L’utilizzo delle dosi giuste è fondamentale per raggiungere l’obiettivo finale, quindi presta loro molta attenzione.

2. Dividi i capelli in ciocche separate

Prima di procedere, dividi la chioma in 4 sezioni: parti dalla fila centrale e prosegui all’indietro, poi separa le due sezioni ottenute in altre 2 ciocche all’altezza delle orecchie. Puoi rendere tutto più semplice lavorando su una sezione alla volta e legando le altre con i fermagli.

3. Applica il colore

A questo punto, puoi finalmente applicare il prodotto cominciando dall’attaccatura e proseguendo sui lati. Tieni sempre la riga centrale come punto di riferimento. Inizia dalle sezioni laterali e, una volta completate, passa alla sezione posteriore. Per far sì che la tinta venga applicata al meglio, separa i capelli in ciocche molto sottili e stendi la tinta per circa 1 cm dalla radice, evitando di toccare le lunghezze.

4. Lascia in posa

Terminata tutta la chioma, lascia in posa per almeno 30 minuti senza accelerare il processo attraverso l’utilizzo di phon o altri strumenti a caldo. Il prodotto, infatti, deve asciugarsi in modo del tutto naturale per dare i suoi frutti.

5. Risciacqua

Alla fine dei 30 minuti puoi procedere con il risciacquo. Se hai i capelli biondi, per evitare che la tinta applicata sulla radice renda opache le punte, puoi applicare su di esse un po’ di balsamo come protezione. Puoi effettuare lo shampoo 2 volte, l’importante è che alla fine l’acqua sia completamente pulita. Nel frattempo, puoi approfittarne per applicare una maschera nutriente sulle lunghezze tenendola per circa mezz’ora. Il risultato? Capelli bianchi spariti, ricrescita perfettamente ritoccata!

Quando occorre effettuare il ritocco della ricrescita?

Partiamo con una premessa, ovvero la frequenza del ritocco. Tieni presente che in un mese i capelli crescono, mediamente, di 0,5 – 1,5 cm al mese. Apparentemente non sembra molto, ma se il colore naturale è molto diverso da quello artificiale o si tratta di capelli bianchi lo stacco risulta non solo evidente, ma anche molto poco elegante. L’aspetto positivo è che, effettuando una semplice ripresa della ricrescita, non dovrai toccare le lunghezze ed eviterai di danneggiare la salute e la bellezza dell’intera chioma.
Generalmente, è consigliato non effettuare il ritocco più di 2 volte al mese.

Il segreto? La tinta perfetta

Proseguiamo con un suggerimento molto importante, che riguarda la scelta della tinta per capelli. Cerca di acquistare solo colorazioni professionali che, oltre a garantirti una buona copertura, non intaccano la salute dei tuoi capelli. Se non ti senti sicura e non vuoi assolutamente commettere errori, non vergognarti: meglio prevenire che curare! Rivolgiti al tuo parrucchiere di fiducia e richiedi le tinte ad ossidazione permanente OP|COLOUR, le uniche in grado di tingere e rigenerare la chioma in un unico passaggio!

Non credi sia possibile? E invece lo è: grazie alla loro formulazione basata sulla speciale molecola brevettata HSP3 Complex, realizzata con aminoacidi, collagene, acido ialuronico e proteine della quinoa, la salute e la forza della fibra capillare non solo non vengono danneggiate ma, al contrario, ricevono un nutrimento tale da far apparire la chioma sana e brillante! Inoltre, garantiscono un’ottima copertura dei capelli bianchi e l’assenza di eventuali allergie e/o irritazioni.

Al contrario, se ormai hai deciso e vuoi procedere in modo autonomo puoi chiedere un semplice suggerimento e avvalerti di prodotti e strumenti professionali che, al loro meglio, riusciranno ad arginare errori e/o effetti indesiderati!

Consigli per una haircare ideale

Tra un ritocco e l’altro non dimenticare di prenderti cura dei tuoi capelli in modo che la successiva colorazione sia non solo efficiente, ma anche sicura. Le chiome colorate, infatti, sono più propense a sfibrarsi, perdere vitalità e lucentezza e necessitano di piccoli accorgimenti extra per mantenersi sempre al meglio. Ecco cosa puoi fare:

Utilizza uno shampoo ad hoc

Sbarazzati degli shampoo acquistati al supermercato e adotta dei prodotti realizzati appositamente per capelli colorati o che, in linea di massima, siano in grado di idratare e nutrire la tua chioma. Prova, ad esempio, il Post Color Shampoo di OP|BLONDE a base di collagene e acido ialuronico, perfetti per aumentare la capacità del capello di trattenere l’umidità al suo interno e per evitarne secchezza ed effetto crespo.

Se, invece, vuoi evitare di lavare i capelli con molta frequenza puoi sempre valutare l’acquisto di uno shampoo a secco come il Dry Shampoo ECRU New York. La sua formula contiene:

  • carbone attivo, che aiuta ad assorbire le impurità della cute;
  • aloe vera, che lenisce e idrata il cuoio capelluto;
  • camomilla, che evita qualsiasi forma di prurito ed è ideale per qualunque tipologia di capello.

Puoi utilizzarlo anche anche più volte la settimana senza sfibrare la chioma, mantenendo il colore più a lungo e ottenendo un risultato davvero sorprendente!

Applica il balsamo regolarmente

Chi l’ha detto che il conditioner è inutile? Al contrario, è molto importante sia per rallentare lo sbiadimento del colore, sia per prevenire l’effetto crespo e la disidratazione della chioma. Certo, non tutte le tipologie di balsamo danno gli stessi risultati, quindi il consiglio è di acquistare il Color Securing Conditioner #MyConfidant a marchio #Mydentity, realizzato con la speciale tecnologia Vibrariche™, che rende il colore più intenso, vivace e soprattutto due volte più brillante. Si tratta di un balsamo dalla forte azione ammorbidente e idratante, che riduce e previene il crespo e regala un effetto seta a tutta la chioma.

Applicalo soprattutto dopo tinte e decolorazioni per permettergli di levigare e chiudere le cuticole e conferire un’immensa lucentezza ai tuoi capelli. Il Color Securing Conditioner è privo di solfati e parabeni e aiuta ad ottenere il pH acido perfetto in modo da mantenere il colore luminoso e vibrante fino a 50 shampoo.

Si alle maschere nutrienti

Non solo in presenza di capelli colorati, le maschere nutrienti sono un toccasana per tutte le tipologie di capigliatura. Puoi applicarle 1 o 2 volte la settimana, lasciando in posa quanto basta per tonificare la chioma e rifornirla di tutte quelle sostanze benefiche per mantenerla sana, lucente e morbida al tatto. Se vuoi ottenere un buon risultato che, soprattutto, mantenga il tuo colore più a lungo prova le maschere nutrienti pigmentate #Myrefresh sempre a marchio #Mydentity, ideate dal maestro del colore Guy Tang e famose in tutto il mondo! In base al colore della tua chioma, puoi scegliere tra:

Applicale sui tuoi capelli: il loro effetto dura fino a 10 shampoo!

Presta attenzione alle punte

Il fatto di aver ritoccato solo la ricrescita non vuol dire che devi completamente dimenticarti delle punte, anzi: a maggior ragione, devi prenderti cura di loro applicando un olio o un siero che possa, da una parte, prevenire la formazione delle doppie punte e, dall’altra, renderle morbide e districate per una messa in piega ottimale.
Il consiglio? I prodotti di ECRU New York, ideati e realizzati appositamente per la cura del benessere dei tuoi capelli e per renderli predisposti ad uno styling duraturo! Applica qualche goccia di Silk Nectar Serum, ad esempio, per raggiungere una chioma morbida, brillante e sana attraverso:

  • proteine della seta, vitamina E e olio di cartamo, che idratano, rinforzano e nutrono i capelli ripristinando la cuticola e fornendo protezione dai danni causati dai raggi UV e dall’abuso termico;
  • Capsicum Frutescence (estratto di pepe di cayenne), che agisce come un esfoliante delicato per il cuoio capelluto, aumentando il flusso sanguigno per una crescita sana dei capelli.

In alternativa, o al contempo, puoi utilizzare anche l’Acacia Protein Oil, contenente l’Acacia Collagen™ Technology, una formula brevettata che rende l’ingrediente estremamente efficace: non solo, infatti, riesce a idratare e nutrire il capello, ma anche a fortificare, ammorbidire e illuminare anche le chiome più profondamente danneggiate.

Entrambi, quindi, si mostrano soluzioni valide per prenderti cura della salute, dell’aspetto e della bellezza dei tuoi capelli senza tralasciare alcun aspetto! Inoltre, la tua chioma si mostrerà molto più propensa alla messa in piega e all’utilizzo di strumenti a caldo, regalandoti acconciature salde e durature!

Tonalizza

Infine, un piccolo accorgimento riguarda la tonalizzazione del colore, che ti permette di mantenerlo vivo e lucente il più a lungo possibile. Per farlo, applica un prodotto realizzato appositamente come le Regenerating Color Mask di OP|BLONDE dal formulato sorprendente:

  • cheratina vegetale, che ristruttura le catene proteiche del capello che, a causa di trattamenti chimici e stress meccanici, tendono a danneggiarsi;
  • collagene e acido ialuronico, che apportano alla chioma nutrimento, elasticità e idratazione;
  • pigmenti naturali, che si legano armoniosamente alla struttura del capello regalandogli luminosità e intensificando o correggendo il suo colore naturale o chimico;
  • HSP3 Complex, una speciale formula brevettata, che ripristina la struttura cheratinica del capello rendendolo sano ed elastico.

Sceglile in base al colore dei tuoi capelli in modo da mantenerlo costantemente luminoso, brillante e duraturo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *