Peach Blonde: capelli color pesca dalle sfumature rosate

0 commenti - Lascia un commento

L’estate 2019 ha regalato alle donne numerose e nuovissime tonalità di colore per tingere i propri capelli, dal bohemian blonde al giallo corallo. Tra queste, impossibile non menzionare il peach blonde, diventato in breve tempo un must assoluto scelto sia dalle bionde che dalle more!

Cos’è il peach blonde?

Tra i colori novità di quest’anno, il peach blonde si è sicuramente piazzato sul podio e ha scelto l’estate per conquistare il cuore di tutte le donne. Si tratta di una tonalità che mixa il biondo e il ramato, ottenendo un risultato che rimanda alla nuance tipica delle pesche e che riesce a regalare un tocco fresco e originale ad ogni look.

Sceglierlo in estate vuol dire goderselo durante la stagione più calda, per poi curarlo e mantenerlo durante quella più fredda. Anche in autunno e inverno, infatti, il peach blonde riesce a dare il meglio di sé, coordinandosi perfettamente ad outfit caldi e scuri.

Peach blonde tinta capelli

A chi sta bene?

Considerando il risultato finale, appare scontato come il peach blonde sia una tonalità che si addice perfettamente alle bionde naturali: a quest’ultime, infatti, basterà aggiungere qualche sfumatura tendente al ramato o all’arancione per avere una chioma impeccabile.

In verità, il peach blonde risulta di grande effetto anche sulle chiome castano scuro: in questo caso, sarà necessaria una decolorazione, ma non mancano le possibilità di giocare comunque con i degradé e i colpi di luce, arrivando anche a qualche tocco di pink. Per chi non vuole eccedere con la deco, un’alternativa che media fra rosa e colore naturale è il rose brown.

Trattandosi di un colore molto versatile, sta bene con ogni tipo di taglio: lunghi o corti, il risultato non cambia! Il peach blonde riesce in ogni caso ad alleggerire la chioma, donare lucentezza e far risplendere il proprio look in ogni occasione!

capelli peach blonde
tinta capelli peach blonde

Parola d’ordine: balayage!

Il peach blonde è solo una delle tante tonalità che si possono ottenere da una tecnica che già da qualche anno attira l’attenzione di numerosissime donne: il balayage. Quest’ultimo, a differenza di colpi di sole e meches, permette di ottenere un effetto molto più naturale, omogeneo e graduale su tutta la lunghezza dei capelli.

La realizzazione del balayage è molto semplice: consiste nell’applicare una particolare miscela schiarente sull’esterno delle ciocche mentre la parte centrale viene lasciata di un tono più scuro. Proprio per questo il risultato sarà estremamente naturale, con dei riflessi visibili sono in particolari condizioni di luce.

caschetto medio peach blonde

Vantaggi del balayage

Oltre all’effetto naturale, uno dei più grandi vantaggi del balayage è quello di eliminare per qualche mese il problema della ricrescita della radice. Questo perché la schiaritura viene applicata a circa 10 centimetri di distanza dall’attaccatura, quindi la radice rimarrà sempre del colore naturale (a meno che non ci siano i capelli bianchi e bisognerà passare comunque ad un ritocco).

L’effetto creato dal balayage, generalmente, dura fino a quando non si decide di tagliare i capelli, ma per averli sempre impeccabili è consigliabile effettuare un ritocco ogni 3 mesi circa, soprattutto per mantenerne lucidità e luminosità.

peach blonde balayage

Tipologie

Quella del balayage è una tecnica che va bene a donne con caratteristiche diverse: bionde o more, con capelli lunghi o corti, dalla carnagione chiara o scura. In linea di massima, le proposte possono essere tre:

  • Balayage biondo: chi ha già i capelli biondi può optare per un biondo chiaro che può sfociare in platino, sabbia, malto o caramello;
  • Balayage rosso-castano: chi ha i capelli castani o rossi può scegliere schiariture che possono arrivare fino al biondo miele o ambra;
  • Balayage scuro nero: chi ha, invece, i capelli molto scuri e tendenti al nero può schiarire massimo di 3 toni che vadano sul ramato o nocciola, caffè o cioccolato, cognac o ambra.

Cura del peach blonde

Anche se il balayage ha come punto forte il fatto di essere adatto a chiunque e di poter accontentare esigenze diverse, come ogni trattamento, avrebbe bisogno di essere sostenuto da prodotti professionali che possano mantenere il colore vivo nel tempo e, al contempo, proteggere il capello da fattori esterni. Per questo motivo, noi di OP|COSMETICS ti consigliamo di scegliere shampoo, conditioner e maschera adatti alla tua chioma: solo con i prodotti giusti potrai prenderti realmente cura dei tuoi capelli a casa.

  1. Se hai un peach blonde o vorresti farlo, utilizza uno shampoo specifico per capelli colorati.
  2. Se hai decolorato e al tatto la chioma ti sembra un po’ secca, un trattamento ristrutturante è indispensabile!
  3. Per domare anche l’effetto crespo mentre coccoli i tuoi capelli con nutrienti e massima idratazione, applica un leave-in mineralizzante: non devi nemmeno risciacquarlo!
  4. Rinvigorisci il colore con una maschera pigmentata tonalizzante, ideale per chi non vuole assolutamente rinunciare ad un colore perfetto anche lontano dalle mani del proprio parrucchiere di fiducia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *