Come pettinare i capelli: da corti e crespi a lunghi e fini

0 commenti - Lascia un commento

Hai cercato ovunque ma ancora non sei soddisfatta dei tuoi capelli e pettinarli sembra essere un’ impresa che non dà buoni risultati? Niente paura: sto per darti i migliori consigli su come pettinare i capelli donando morbidezza, idratazione e protezione.

Come pettinare i capelli

Pettinare i capelli corti

Pettinare i capelli corti è semplice: basta scegliere la spazzola o il pettine più adatto alla tipologia del capello e decidere che look seguire! Ma come fare a rendere più sani e forti i capelli corti durante lo step di styling? La cosa più importante è spazzolare o pettinare i capelli inizialmente tutti all’indietro quindi usare un siero mineralizzante molto leggero che dia corpo ma che non appesantisca e che non unga il capello, lasciare agire per qualche minuto quindi con la spazzola ed il phon dare forma all’acconciatura. Questo passaggio vi permetterà di avere volume alla radice e morbidezza sulle punte!

In caso di capelli corti anche il semplice uso delle mani può darti modo di arrivare ad uno styling spettinato: prova a modellare i capelli spalmando sui polpastrelli un po’ di cera o prodotti per lo styling in crema!

Pettinare i capelli crespi

Se i tuoi capelli sono crespi, pettinarli può essere problematico. Evita quindi pettini a denti stretti o spazzole troppo fitte se vuoi preservare la tua chioma. L’ideale sarebbe una the tangler come le The Knot Dr, dato che non tirano i nodi, ma districano i capelli senza far male e tendono a lisciare con dolcezza.
Prima di pettinare i capelli crespi è d’obbligo passare un siero mineralizzante su tutta la lunghezza, massaggiarlo per bene, ammorbidire le punte con una crema nutriente o un leave- in ristrutturante, quindi spazzolare con movimenti dolci partendo dal basso e via via risalendo verso l’alto.

Pettinare capelli lunghi

Pettinare i capelli fini

Se i tuoi capelli sono fini, qualsiasi sia la loro lunghezza la parola d’ordine è prima pettina e dopo volumizza! Innanzitutto, scegli spazzole fitte e dalle setole morbide così da non stressate troppo la chioma. Ti consiglio di spazzolare i capelli a testa in giù per dare un iniziale volume e il tocco finale per un risultato perfetto: solo lacche con una buona tenuta da vaporizzare sempre mantenendo la testa in giù.

Pettinare i capelli lunghi

Se i tuoi capelli sono lunghi lisci o poco mossi ti consiglio di usare spazzole rotonde grandi non troppo fitte oppure ancora una volta le nostre amatissime the tangler a base larga. No assoluto quindi a spazzole dal diametro piccolo o pettini stretti!
Se invece i tuoi capelli sono lunghi e molto mossi o ricci, prediligi pettini larghi e pettina con estrema dolcezza: in questo modo eviterai di sformare il movimento naturale delle ciocche. Durante questo passaggio usa dei prodotti districanti come l’olio di argan che oltre a sciogliere i nodi idratano e dona elasticità alla struttura dei capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *