Come fare la treccia a cerchietto

Pubblicato in: Tutorial
0 commenti - Lascia un commento

Un’acconciatura che non passerà mai di moda è la treccia. Versatile all’ennesima potenza, che sia a cascata, all’olandese o semplicemente classica rientra fra quegli styling che, in pochi minuti, riescono a dare un tocco diverso al nostro aspetto e renderci uniche per occasioni speciali! Una variante, nello specifico, fa parte degli hairlook maggiormente amati dalle celebrities di tutto il mondo: la treccia a cerchietto! Da Drew Barrymore a Emma Watson, viene sfoggiata costantemente sui red carpet e durante eventi mondani, diventando oggetto di desiderio di numerose fan a livello globale che, a furia di imitare le loro beniamine, si cimentano nel realizzare le stesse acconciature anche in casa!

beyoncè treccia cerchietto
drew barrymore treccia cerchietto
lily allen treccia cerchietto
jennifer aniston treccia cerchietto
emma watson treccia cerchietto

La treccia a cerchietto, quindi, rientra tra le acconciature evergreen che non passano mai di moda e che piacciono a varie fasce di età. Questo soprattutto perché si tratta di raccogliere i capelli in modo diverso e originale e di adornare il proprio viso con una coroncina trendy e alla moda, da scegliere per un look romantico ed elegante.

Hai voglia di provare a realizzare questo hairlook comodamente in casa ma non sai da dove iniziare? Se all’apparenza può sembrare un’impresa ardua e difficile, sappi che devi seguire alcuni semplici passaggi che, oltre a non richiedere molto tempo, sono assolutamente facili da eseguire. Ecco come!

treccia cerchietto acconciatura
treccia cerchietto colore silver
treccia cerchietto taglio lungo

Treccia a cerchietto: 2 metodi per realizzarla alla perfezione

Se non sei una grande esperta di acconciature e hai bisogno di qualcosa di semplice e veloce, la treccia a cerchietto fa proprio per te! Non farti intimorire dal primo impatto; piuttosto, armati di spazzola, pettine, prodotti per lo styling ed elastici e segui uno dei 2 tutorial riportati di seguito!

Metodo 1

Il primo metodo prevede 3 step molto semplici da affrontare:

  1. Dividi i capelli separandoli da un orecchio all’altro aiutandoti con il pettine. La parte posteriore, sul momento, non ti serve e quindi puoi legarla con un elastico per evitare che intralci il tuo lavoro; la parte anteriore, invece, è quella che ti serve per realizzare la treccia. Inizia, quindi, con il pettinarla per bene portando i capelli su un unico lato, ovvero quello che ti risulta più comodo per realizzare la treccia;
  2. Adesso puoi iniziare ad intrecciare: dividi la ciocca in 3 parti e intrecciale tra loro. Man mano che avanzi, inserisci delle altre piccole ciocche di capelli in modo da utilizzare tutti i capelli della parte che hai precedentemente selezionato. Continua ad intrecciare fino a quando non avrai esaurito tutte le ciocche e, una volta raggiunto l’orecchio, fissa la parte finale della treccia con un elastico. A questo punto, potresti spruzzarci sopra un prodotto fissante come il Sunlight Finishing Spray Max o il Setting Spray di ECRU New York in modo che l’acconciatura resti ferma;
  3. Non ti rimane che sistemare la parte posteriore dei capelli, con la quale puoi dare libero sfogo alla tua fantasia: puoi lasciarli lisci, mossi, ricci oppure puoi raccoglierli in un morbido chignon!
treccia a cerchietto coda
treccia a cerchietto capelli mossi
treccia a cerchietto chignon

Metodo 2

Il secondo metodo è ancora più semplice e sbrigativo, perfetto per gli inviti dell’ultimo minuto:

  1. Seleziona una ciocca di capelli dalla parte laterale del capo (sempre quella che ti viene più comoda), portala verso l’alto, pettinala e dividila in 3 ciocche più piccole;
  2. Proseguendo sempre vero l’alto, comincia ad intrecciare le ciocche;
  3. Terminata la treccia, abbassala vero il lato opposto a quello di partenza creando (appunto) un vero e proprio cerchietto. Legala con un elastico fissandola ad una piccola ciocca di capelli dello stesso lato e spruzza un po’ di spray fissante.

Questa tipologia di acconciatura è l’ideale per chi ha la frangia, ad esempio, e può decidere di realizzare la treccia vicino la sua attaccatura, dividendola dal resto dei capelli; oppure per chi ha i capelli lunghi e voluminosi e vuole renderli domabili e gestibili; o, al contrario, per chi ha i capelli molto lisci che difficilmente tengono la piega ma permettono una realizzazione semplice e veloce di una treccia!

Adesso hai tutte le informazioni che ti servono per improvvisarti hairstylist di te stessa! E per darti un ulteriore aiutino, di seguito trovi due video-tutorial che possono fare al caso tuo. Complimenti a Vanessa Ziletti e a JenninaMakeUp per le spiegazioni semplici e chiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *