Castano ramato: come curarlo a casa

0 commenti - Lascia un commento

Scegliere la tinta giusta è, per ogni donna, un’impresa tanto importante quanto necessaria. La nuance, infatti, deve non solo soddisfare un’esigenza estetica ma, spesso, anche il bisogno di poter coprire i capelli bianchi che, nella maggior parte dei casi, cominciano a diventare piuttosto evidenti (ed invadenti) intorno ai 30 anni.

Un gran numero di donne, per non rinunciare al proprio colore di partenza, sceglie di non colorare la base e di optare per delle tonalità illuminanti, che valorizzino in modo del tutto naturale una nuance che sarebbe davvero un peccato coprire (e perdere); in questo modo, e utilizzando i prodotti giusti, è possibile ottenere un risultato straordinario che da una parte risolva il problema dei capelli bianchi e, dall’altra, regali carattere e personalità ad una chioma che ha bisogno di un cambiamento!

Ultimamente, la nuance che sta riscontrando maggior successo è il castano ramato: simbolo di creatività ed eleganza, è un colore estremamente discreto ma, al contempo, allegro e sensuale, perfettamente adeguato a qualunque occasione e/o stato d’animo. Proprio per questo, star del calibro di Emma Watson, Julia Roberts, Emma Stone, Miley Cyrus, Kristen Stewart e Drew Barrymore hanno sfoggiato un luminoso castano ramato in diverse occasioni, dimostrando che è possibile illuminare il proprio viso e rinvigorire la propria chioma anche partendo da una base più o meno scura.

emma watson capelli castano ramato
julia roberts capelli castano ramato
emma stone capelli castano ramato
miley cyrus capelli castano ramato
kristen stewart capelli castano ramato
drew barrymore capelli castano ramato

Come ottenere un castano ramato impeccabile fai da te

Vorresti colorare i tuoi capelli di un luminoso castano ramato tra le mura domestiche e senza il supporto di un professionista, ma hai (giustamente) paura di sbagliare? Allontana ogni timore: questa nuance è semplice da applicare, soprattutto se si parte da una base di per sé scura e si vuole semplicemente aggiungere qualche riflesso. Un consiglio: se sei ancora alle prime armi, ma vuoi comunque ottenere un buon risultato, affidati alle colorazioni OP|COLOUR: si tratta di tinte permanenti a base di HSP3 Complex, una molecola composta da alfa aminoacidi, collagene, acido ialuronico e proteine della quinoa assolutamente imbattibile nella ricostruzione della fibra capillare. In poche parole, potrai colorare e ricostruire con un unico passaggio! Inoltre, le tinte a marchio OP|COLOUR sono prive di ammoniaca, parafenilendiammina, parabeni, siliconi e resorcina, quindi non causano reazioni allergiche e/o intolleranze e coprono perfettamente i capelli bianchi. Semplicemente un sogno!

capelli castano ramato chignon
capelli castano ramato taglio medio
capelli castano ramato long bob

Per andare sul sicuro, segui questi semplici passaggi:

  1. Bagna leggermente i capelli, senza lavarli con shampoo e balsamo; questo faciliterà lo scorrimento del pennello. Per un’applicazione davvero impeccabile, utilizza il Pennello tinta Large Brush #Mydentity se hai i capelli lunghi oppure il Pennello tinta Small Brush #Mydentity se hai, invece, un taglio corto;
  2. Applica il colore partendo dalle radici e arrivando fino alle punte. Potresti provare una delle tonalità presenti tra le Tinte permanenti capelli Ramati di OP|COLOUR, magari dietro suggerimento del tuo parrucchiere e miscelarla con un ossidante a marchio #Mydentity da 20, 30 o 40 volumi in base al risultato che vuoi ottenere;
  3. Nel passare la tinta con il pennello, insisti sulle zone con maggior presenza di capelli bianchi;
  4. Una volta terminato, lascia in posa per circa mezz’ora, il tempo ideale per far sì che il colore attecchisca alla perfezione;
  5. Sciacqua abbondantemente fino a quando l’acqua risulterà perfettamente pulita.

Con il castano ramato è davvero difficile sbagliare. A volte, il risultato finale può variare in base alla tonalità di partenza, ma stai tranquilla: è altamente improbabile che la tua chioma, alla fine, diventi verde o blu! Al massimo, la tonalità potrebbe risultare più o meno scura rispetto a quanto riportato sulla confezione e, in futuro, potresti valutare una leggera decolorazione per ottenere qualcosa di diverso.

Come curare il castano ramato anche in casa

La caratteristica principale che rende il castano ramato così ambito dal pubblico femminile è la sua versatilità: può essere il giusto compromesso per dare un tocco di luce ai capelli senza stravolgere la base di partenza e, trattandosi di una tonalità non eccessivamente scura, permette di mimetizzare facilmente i capelli bianchi. Tra l’altro, difficilmente passa di moda e può essere facilmente “riciclato” di stagione in stagione: si può trasformare, ad esempio, con uno shatush o con una leggera decolorazione, oppure applicando un balayage. Insomma, chi sceglie di adottarlo come colorazione per i propri capelli difficilmente, alla fine, se ne pente!

capelli castano ramato chiaro
capelli castano ramato balayage
capelli castano ramato shatush

Detto questo, è importante sapere che il castano ramato, oltre che essere meravigliosamente elegante e creativo, è anche piuttosto impegnativo da mantenere: deve essere adeguatamente protetto, intanto, altrimenti con il tempo tenderà a diventare sempre più arancione, rendendo la chioma più simile ad un fascio di carote! Non si tratta, comunque, di un’impresa impossibile, anzi: basta acquistare i prodotti giusti e seguire i consigli degli esperti per rendere la nuance brillante, vivace e, soprattutto, duratura!

I prodotti perfetti per un castano ramato luminoso e duraturo

I migliori alleati di un colore costantemente perfetto e ben mantenuto nel tempo? I prodotti realizzati appositamente per ottenere lo stesso risultato del tuo salone di fiducia! In prima linea, ecco la gamma OP|BLONDE e le proposte di ECRU New York: shampoo, conditioner, maschere e trattamenti dalla formula studiata non solo per mantenere il colore più a lungo, ma anche per proteggere i capelli e renderli morbidi e setosi!

Ecco come procedere:

1. Applica un siero pre-lavaggio

Prima di iniziare, prepara il capello sia al lavaggio, sia alla successiva messa in piega. A tal proposito, OP|BLONDE ti mette a disposizione 2 prodotti davvero fenomenali: Repair Serum N.3Repair Serum N.2: entrambi sono realizzati con l’esclusiva formula brevettata HSP3 Complex, il risultato di ben 4 anni di studio effettuati presso i laboratori di OP|COSMETICS. Il suo segreto risiede proprio negli ingredienti utilizzati, ovvero acido ialuronico puro, collagene, proteine della seta, proteine della soia, arginina ed altre preziose sostanze 100% vegetali mescolate ad un’alta percentuale di molecola rigenerante. La loro applicazione ti consente di nutrire in profondità il capello e di andare a ripristinare la fibra capillare, lì dove nessun altro prodotto simile riesce ad arrivare (e soprattutto con la stessa efficacia). In questo modo, se hai a che fare con una chioma fragile, spenta e fortemente danneggiata a causa di trattamenti aggressivi o utilizzo frequente di strumenti a caldo, non importa: l’azione rigenerante dei sieri OP|BLONDE ti restituiranno capelli forti, morbidi e lucenti!

Ricordati che il Serum N.2 e il Serum N.3 vanno applicati prima dello shampoo, dopo aver inumidito i capelli e devono essere lasciati circa 10 minuti in posa prima di procedere al vero e proprio lavaggio.

2. Utilizza uno shampoo adeguato

Dopo aver applicato il siero, puoi procedere con il lavaggio dei tuoi capelli. Per mantenere vivo il tuo colore senza perdere di vista la salute della tua chioma, opta per uno shampoo realizzato appositamente per ottenere entrambi i risultati! Uno dei prodotti consigliati è sicuramente il Post Color Shampoo di OP|BLONDE, anch’esso realizzato con collagene e acido ialuronico, in grado di garantire non solo la migliore capacità del capello di trattenere l’umidità al suo interno, ma anche una protezione estrema e profonda dallo stress derivante da agenti atmosferici, trattamenti aggressivi e utilizzo di piastre e phon.

Un altro suggerimento riguarda lo Shampoo Luxe Treatment di ECRU New York, un prodotto molto delicato a base di vegetali marini ed estratti di alghe combinate con proteine della seta e frumento. Totalmente privo di parabeni e solfati, lo shampoo ECRU si presenta in schiuma e una piccola quantità è in grado di detergere ed idratare l’intera chioma fin dalla prima applicazione. Grazie alla sua azione nutriente i capelli appaiono più forti, elastici e brillanti!

Procedi con il lavaggio, ricordandoti di sciacquare per bene nel momento in cui i capelli appariranno perfettamente puliti.

3. Acquista un balsamo specifico

A questo punto, puoi proseguire utilizzando un balsamo adeguato. Non perderti, in primis, tutta l’efficacia nutriente e rinforzante del Mineral Leave-In di OP|BLONDE, un siero mineralizzante sigillante a base di minerali bio-chelati (rame, ferro, magnesio e silicio). Avrai a tua disposizione un conditioner che non ha bisogno di risciacquo, quindi è molto semplice e veloce da utilizzare. Ti basta applicarlo poco prima dell’asciugatura per permettergli di unire e fissare all’interno dei capelli i principi attivi del tuo formulato, nutrendo la chioma in profondità e restituendotela visibilmente morbida, idratata e ristrutturata, oltre che lucente e setosa.

In alternativa, puoi provare l’Acacia Protein Conditioner di ECRU, un balsamo per capelli prevalentemente secchi e danneggiati ma perfetto anche per quelli colorati. La sua formula è realizzata con cheratina idrolizzata, proteine del grano, pantenolo, estratto di girasole e collagene vegetale. Quest’ultimo, nello specifico, possiede proprietà anti-age davvero miracolose e, applicato sui capelli, riesce a rigenerare e rivitalizzare anche la chioma più spenta, secca e danneggiata. Grazie al suo utilizzo, quindi, potrai prevenire danni collaterali causati dalla colorazione senza doverti preoccupare di ricorrere al supporto di un professionista!

4. Applica un siero protettivo e rigenerante

Alla fine del lavaggio completo e appena prima dell’asciugatura, regala ai tuoi capelli una protezione extra ricorrendo al Silk Nectar Serum sempre a marchio ECRU New York. Realizzato con proteine della seta, vitamina E, olio di cartamo e capsicum frutescence, rende i capelli morbidi, sani e brillanti. Ti bastano poche gocce per ottenere una chioma morbida, lucida e voluminosa e prevenire la formazione e la rottura delle doppie punte. Inoltre, la sua formula garantisce la levigazione dello strato della cuticola impedendo la perdita di idratazione.

Versa una piccola quantità di prodotto sulle dita e passa quest’ultime tra le ciocche e soprattutto sulle punte. Massaggia delicatamente e lascia passare qualche minuto prima di asciugare. In questo modo, darai al siero il tempo di agire anche come protettore dal calore di phon e piastra.

5. Completa con maschera e olio

A questo punto, sai perfettamente come operare ogni qualvolta dovrai lavare i capelli. Ma non è finita qui: la cura della tua chioma continua anche dopo il lavaggio! Per rendere ancora più efficace il procedimento finora elencato puoi applicare, di tanto in tanto, una maschera rigenerante come la Regenerating Color Mask Honey di OP|BLONDE: dall’azione illuminante e ricostituente, garantisce un apporto nutritivo intenso ed efficace mirato alla ricostruzione delle catene cheratiniche e una ricarica visibile del colore naturale o chimico. Utilizzala per ravvivare i tuoi riflessi, in modo da far durare più a lungo la nuance da te scelta, ma anche per nutrite costantemente e profondamente la tua chioma. Come la maggior parte dei prodotti OP|BLONDE, infatti, anche la maschera rigenerante è composta da cheratina vegetale, collagene e acido ialuronico.

Per concludere in bellezza senza lasciare niente al caso, puoi avvalerti di un ulteriore supporto, ovvero quello dell’Acacia Protein Oil di ECRU New York, un olio nutriente a base di collagene vegetale. Realizzato prevalentemente per capelli secchi e danneggiati, ha una forte azione idratante, nutriente, fortificante, ammorbidente ed illuminante. Garantisce la ripresa anche delle chiome più stressate e apparentemente senza speranza, che potrebbero ridursi in questo stato proprio a causa di colorazioni o impiego di strumenti a caldo. L’applicazione dell’olio permette ai capelli di essere più elastici e maggiormente predisposti alla messa in piega.

Applica qualche goccia di olio sui capelli asciutti, prima di utilizzare strumenti a caldo per lo styling. Vedrai che al tocco la tua chioma sarà sicuramente più morbida e setosa!

Abitudini da adottare per capelli castano ramato

Ci siamo quasi: il tuo vademecum per mantenere un castano ramato perfetto ed impeccabile è quasi giunto al termine! Solo un ultimo piccolo step: oltre ad imparare a scegliere i prodotti migliori e ad utilizzarli con costanza e attenzione, dovrai anche rivedere alcune pratiche quotidiane inerenti i tuoi capelli, perfezionandole:

  1. Pettina i capelli prima di andare a dormire: bisognerebbe farlo a prescindere dalla tonalità dei propri capelli, ma a maggior ragione se questi solo colorati/decolorati e, di conseguenza, più fragili, più sottili e più deboli. Opta per una spazzola larga e piatta in modo da prevenire la formazione di nodi durante la notte.
  2. Limita lo stress: il bulbo capillare, quando si trova sotto stress, tende ad indebolirsi. Prova, quindi, ad arginare affaticamenti eccessivi, squilibri ormonali e cattiva alimentazione, poiché potrebbero causare una precoce caduta dei capelli ed un assottigliamento delle ciocche che, inevitabilmente, avranno più difficoltà a trattenere il colore.
  3. Adotta un’alimentazione sana: per far sì che i tuoi capelli siano in salute, parti dall’alimentazione! Frutta e verdura in primis, ma puoi anche accompagnare il tutto con integratori specifici a base di vitamina D, zinco e omega-3, tutti nutrimenti ideali per rendere la chioma forte e vigorosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *