Capelli spenti e opachi: 9 segreti per rigenerarli

Pubblicato in: Cura dei Capelli, Tutorial
0 commenti - Lascia un commento

Quale donna non sogna di avere una chioma sempre morbida e lucente? Questo accade soprattutto durante la stagione estiva, quando si è maggiormente esposti al calore, e l’unico rimedio sembra sempre e solo quello di recarsi dal parrucchiere per tagliare perlomeno le punte. Si sa, i sogni son desideri, ma non per questo non possono essere realizzati! Anzi, per ripristinare la salute capelli spenti e opachi esistono numerosi rimedi – naturali e non – che possono aiutare a mantenere sani e forti i nostri capelli 365 giorni l’anno!

Capelli spenti opachi brillantezza

Perché i capelli diventano spenti: le cause più comuni

I fattori che rendono spenti e opachi i capelli sono tanti e si possono attribuire a diversi fattori:

  • le ghiandole sebacee: se non producono abbastanza sebo fanno sì che il capello tenda a seccarsi e a perdere lucentezza;
  • l’acqua: se troppo carica di calcare tende ad opacizzare il capello;
  • il sole: secca il cuoio capelluto;
  • l’umidità atmosferica: assorbendola, i capelli modificano il loro ph, provocando l’apertura delle squame e la perdita di lucentezza;
  • le micro polveri inquinanti: il capello le assorbe insieme all’umidità, schiarendosi e scolorendosi;
  • l’utilizzo di phon e piastre;
  • gli shampoo e i trattamenti troppo aggressivi;
  • un’alimentazione poco equilibrata.

Queste sono le cause principali ed esterne, escludendo quelle che, magari, possono derivare da uno squilibrio ormonale, da stress o stanchezza. A prescindere, si possono adottare alcuni rimedi e diversi accorgimenti per stimolare il cuoio capelluto e, perlomeno, arginare i danni.

Rimedi naturali per capelli spenti e opachi

Anche se credete di averle già provate tutte, siamo sicuri che fra queste 9 soluzioni ne è presente almeno una che non avete ancora adottato. Scopriamo insieme i rimedi naturali che possono rinvigorire la nostra chioma, rendendola morbida e lucente nonostante i fattori prima elencati.

1. Trattamento a base di birra

La birra è un ottimo ingrediente per dare lucentezza ai capelli. Basta esporla al sole per un’ora, il tempo necessario per far sparire le bollicine. Dopodiché, si può applicare sui capelli appena lavati lasciandola agire per 20 minuti. Infine, sciacquare con acqua fredda e utilizzare un balsamo idratante.

2. Trattamento a base di aceto di mele

L’aceto di mele serve per eliminare i residui dei prodotti chimici dai capelli. Per un trattamento fai da te, avrete bisogno di mescolarlo con dell’acqua, quindi non avete scuse per provarlo! Aceto e acqua dovranno essere miscelati in parti uguali. Il mix dei due va applicato per il risciacquo finale dopo il lavaggio dei capelli. Lasciate agire per 2-3 minuti, per poi risciacquare con acqua fresca e abbondante.

3. Trattamento a base di miele d’api

Il miele d’api, in generale, contiene sostanze nutritive che sono di estremo beneficio per organismo, pelle e capelli. Le sue proprietà aiutano ad ammorbidire i capelli e a donare loro lucentezza, in modo estremamente naturale e con effetti praticamente immediati. Miscelandolo con il cacao, può essere impiegato anche per coprire i capelli bianchi: è un ingrediente straordinario!
Per ottenere il composto, basta unire 3 cucchiai di miele con un po’ di acqua tiepida. Applicare, poi, il composto su tutta la superficie dei capelli e del cuoio capelluto e lasciare agire per 20 minuti. Alla fine, risciacquare con acqua abbondante e ripetere il trattamento almeno 1 volta a settimana.

maschera brillantante miele capelli spenti

4. Trattamento a base di succo di limone

Il succo di limone dona luminosità ed elasticità ai capelli in modo naturale ed estremamente efficace. Bisogna semplicemente unirlo ad una tazza d’acqua da applicare dopo aver lavato i capelli. Dopo averlo lasciato agire per 15 minuti, risciacquare con acqua abbondante e ripetere il procedimento almeno 2 volte la settimana. Attenzione, però: il limone tende a rendere i capelli più secchi, quindi è importante essere sempre e comunque parsimoniosi.

5. Trattamento a base di caffè

Le proprietà del caffè aiutano i capelli a recuperare la loro lucentezza in modo naturale. Basti pensare che questo prezioso ingrediente può essere persino utilizzato come tinta in gravidanza. Dopo aver preparato due tazze di caffè e averle fatte raffreddare, applicarle sui capelli appena lavati. Lasciare agire per 20 minuti, risciacquare per bene e utilizzare un balsamo idratante.

Caffè per tingere naturalmente i capelli

6. Trattamento a base di carote

La carota è in grado di donare forza e vitalità ai capelli, in modo che mantengano a lungo termine la loro luminosità. Prendere due carote e grattuggiarle per bene. Applicarle sui capelli e sul cuoio capelluto dopo il lavaggio, indossare una cuffia per capelli in modo da coprirli e lasciar agire le carote per circa 20 minuti. Alla fine, sciacquare con acqua fresca e abbondante.

7. Trattamento a base di avocado

I benefici dell’avocado sui capelli sono estremamente efficaci ed evidenti: in breve tempo, riescono a donare forza, vitalità e lucentezza alla chioma, in modo del tutto naturale. Per ottenere questo risultato, bisogna applicare sui capelli la polpa di un avocado molto maturo, avvolgere i capelli con una cuffia da doccia e lasciar agire per 30 minuti. Alla fine, sciacquare con acqua abbondante e ripetere il trattamento 1 volta a settimana.
P.S. Su chiome rovinate, consigliamo la maschera all’avocado che trovate nel nostro articolo dedicato ai capelli danneggiati dal sole.

Tutorial capelli maschera avocado fai da te

8. Trattamento a base di maionese

La maionese funziona esattamente come un balsamo naturale che restituisce luminosità ai capelli. Basta applicare una buona quantità di maionese sui capelli umidi, lasciarla agire per 15 minuti e poi risciacquare con acqua abbondante. Si consiglia di utilizzarla solo su capelli secchi o normali.

9. Trattamento a base di frutta

Alcuni frutti, come il mango e la banana, agiscono come ammorbidenti naturali sui capelli, dando loro vitalità lucentezza. Per trarne tutti i benefici, preparare un frullato con questi due frutti aggiungendo un po’ di olio di mandorle e un cucchiaino di miele. Poi, applicare il frullato sui capelli umidi e lasciarlo agire per 5-10 minuti, per poi risciacquare.

Restituire lucentezza ai capelli spenti e opachi: rimedi pratici

Oltre ai rimedi naturali, esistono alcuni accorgimenti che possono aiutare nella vita di tutti giorni. In questo modo, facendo rientrare nella routine quotidiana piccole azioni per la cura dei nostri capelli, risulterà più semplice mantenerne la luminosità e la morbidezza senza alcuna fatica, ottenendo passo dopo passo il risultato sperato:

  • spazzolare i capelli cominciando dalle punte, insistendo delicatamente per sciogliere i nodi e risalendo piano piano fino alla radice, per evitare di spezzare la fibra capillare;
  • dopo ogni shampoo, risciacquare i capelli con acqua tiepida o fredda, che li renderà più forti rispetto all’acqua calda;
  • scegliere accuratamente lo shampoo, che deve essere specifico per i capelli secchi e dall’effetto lucidante. Meglio optare per qualcosa di delicato, che faccia poca schiuma, come i prodotti a base di olio di semi di lino;
  • anche il balsamo va scelto con cura: meglio se a base di cheratina, collagene e proteine della seta;
  • applicare una maschera nutriente almeno una volta la settimana, in modo da reidratare e il cuoio capelluto e le fibre capillari
  • utilizzare un olio da lasciare in posa come una maschera per 1 o 2 ore prima del lavaggio;
  • non esagerare con tinte e altri trattamenti;
  • tagliare spesso le punte.

Questi sono solo dei piccoli consigli che, seguiti per bene e con attenzione, riescono a dare i propri frutti in poco tempo. Sicuramente, la scelta dei prodotti non va sottovalutata: optare per linee professionali che riescano a dare in casa lo stesso risultato ottenuto in un salone di parrucchieri, è decisamente la scelta migliore per prendersi cura dei propri capelli.

L’alimentazione è importante

L’opacità e la perdita di lucentezza dei capelli può derivare anche da una cattiva alimentazione. Per prevenire, è bene adottare una dieta ricca di zinco e di beta-carotene, presente in dolci, carote, zucca, asparagi, cavolo.

Per rendere i capelli più lucidi, consigliamo anche di assumere gli acidi grassi omega-3 contenuti nel pesce, nei semi di lino e nelle noci. Aiuta, inoltre, assumere almeno un cucchiaio di olio extra vergine di oliva al giorno e alimenti a base di oli come olive, arachidi e semi di girasole.

Prodotti professionali dall’azione brillantante

Un ottimo modo per ripristinare la brillantezza della chioma è quella di utilizzare prodotti specifici, contenenti pigmenti di colore, estratto di mora e ingredienti che tendono a illuminare il colore chimico o naturale. Una buona soluzione è costituita dai tonalizzanti, ma in commercio esistono anche altri trattamenti brillantanti, dagli shampoo alle maschere, dagli oli ai conditioner.
Trovate un’intera sezione dedicata a tale azione sul nostro shop online; di seguito vogliamo consigliarvi i prodotti più amati dalle nostre clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *