Biondo miele: come curarlo a casa

0 commenti - Lascia un commento

Tra le varie sfumature proposte dal balayage per il 2020 troviamo il biondo miele, una nuance in grado di scaldare il look e di adattarsi perfettamente su chiunque! Inquadrare le sue caratteristiche non è difficile: basta semplicemente pensare al miele in barattolo, che si mostra ricco di venature di luce intense e dorate che possono essere realmente riproposte su qualsiasi capigliatura. Questo perché, rispetto ad altre varietà come il cenere o il platino, il biondo miele offre la possibilità di virare anche su sfumature rosse o castane, che possono diventare piuttosto accattivanti per chi nasce mora e scura di carnagione.

capelli biondo miele taglio lungo
capelli biondo miele
capelli biondo miele base castana

Di base, il biondo miele è perfetto per le castane e per chi ha già i capelli biondo scuro, oltre per chi possiede una pelle dorata o gli occhi verdi. Inoltre, è un colore talmente tanto versatile da riuscire a valorizzare diversi tagli di capelli, dal pixie cut al long bob e numerose acconciature, dalle trecce al messy bun.

capelli biondo miele treccia
pixie cut biondo miele
long bob biondo miele

Se vuoi rivoluzione totalmente il tuo aspetto, abbandonando il castano per optare su qualcosa di più luminoso, o vuoi semplicemente schiarire ulteriormente i tuoi capelli, il biondo miele è la soluzione ideale! Per farti un’idea del risultato, prova a dare un’occhiata ai look sfoggiati da vip e celebrities del calibro di Jennifer Lopez e Julia Roberts negli anni: fidati, basta consultare il tuo professionista di fiducia per ottenere lo stesso effetto meraviglioso!

lucy hale capelli biondo miele
jennifer lopez capelli biondo miele
ulia roberts capelli biondo miele
blake lively capelli biondo miele
adele capelli biondo miele
natalie portman capelli biondo miele
jennifer aniston capelli biondo miele

5 consigli per prenderti cura dei tuoi capelli biondo miele

Si sa, ogni scelta ha un suo prezzo e quelle in fatto di bellezza ne sanno qualcosa! Per quanto riguarda il biondo miele, così come la maggior parte delle colorazioni, comporta alcuni inconvenienti ai quali bisogna porre rimedio il più velocemente possibile.

Non preoccuparti: non avrai costantemente bisogno del tocco del professionista e non dovrai recarti in salone ogni settimana. Sarà sufficiente munirti dei prodotti giusti e ritagliarti un po’ di tempo da dedicare alla tua chioma, in modo da rendere la nuance da te scelta sempre luminosa e brillante!

1. Decolora le ciocche in modo graduale

Se non sei una bionda naturale e devi procedere con una decolorazione, sappi che si tratta di un trattamento piuttosto aggressivo che tende a danneggiare particolarmente il capello. Proprio per questo, il consiglio migliore consiste nel non decolorare tutta la chioma nello stesso momento ma di procedere gradualmente, ciocca per ciocca. Procedendo così avrai anche la possibilità di valutare se, effettivamente, il colore ti piace o meno e di poterlo gestire in modo più semplice e pratico!

2. Fronteggia l’inevitabile ingiallimento

Il primo nemico del biondo, paradossalmente, è proprio il giallo. Una volta ottenuto il colore desiderato, ad ogni lavaggio perderà un po’ della sua corposità lasciando il posto ad un effetto piatto e opaco, spesso definito “paglia” sia per il colorito, sia per la consistenza del capello stesso. La chioma, infatti, appare disidratata, secca e sfibrata. Insomma, un disastro! Per evitare tutto ciò, acquista dei prodotti adatti a combattere questo fastidioso inconveniente come quelli a marchio OP|BLONDE: il Kit Illuminante Biondo Perfetto, ad esempio, comprende shampoo, balsamo, siero e maschera illuminante a base di acido ialuronico, collagene e l’esclusiva formula brevettata HSP3 Complex. Sceglieno dei prodotti realizzati ad hoc per rigenerare la chioma e illuminare il colore, noterai la differenza già con un’unica applicazione!

3. Riduci l’utilizzo di strumenti a caldo

Phon, piastre e arricciacapelli possono essere tanto amici, quanto nemici dei capelli, specialmente quelli colorati. Il vapore emesso, infatti, non fa altro che renderli secchi aumentando l’effetto paglia prima accennato e dando alla chioma un aspetto non proprio affascinante.
Molto meglio optare per un’asciugatura naturale, soprattutto in estate, lasciando ai raggi del sole il compito di asciugare i tuoi capelli sui quali, al massimo, puoi spruzzare qualche goccia di olio nutriente. A tal proposito, ti consigliamo Rejuvenating Moisture Mist Curl Perfect a marchio ECRU New York: non solo ti aiuterà a combattere l’effetto crespo, ma diventerà il tuo alleato nella definizione del riccio, per uno styling facile da gestire e sempre in ordine.

In inverno, invece, puoi utilizzare un panno in microfibra da arrotolare sulla testa e con il quale fasciare i capelli, giusto per non prenderti un malanno! Se, infine, non riesci proprio a fare a meno del phon, utilizzalo ma tenendolo abbastanza lontano dalle ciocche e dopo aver applicato un siero protettivo come OP|BLONDE Repair Serum N.3, leader indiscusso per la sua capacità di idratare e ristrutturare la chioma, specialmente se colorata.

capelli biondo miele styling
capelli biondo miele mossi
capelli biondo miele raccolti

4. Tonalizza con maschere idratanti 

Se c’è una cosa della quale hanno necessariamente bisogno i capelli colorati è una buona idratazione! Scegli, quindi, delle valide maschere idratanti e nutrienti da utilizzare almeno una volta a settimana: vedrai che, dopo qualche applicazione, nonostante i trattamenti aggressivi, la tua chioma apparirà morbida e setosa, oltre che estremamente lucente! Il nostro consiglio è di scegliere una soluzione che contenta dei pigmenti. In questo modo, non dovrai effettuare due applicazioni o acquistare due prodotti differenti. Ne basterà uno solo per tonalizzare e coccolare la tua chioma con nutrimento e massima idratazione.

Sicuramente, da provare OP|BLONDE Regenerating Color Mask Honey, con pigmento specifico per riflessi biondo miele. Un altro suggerimento riguarda l’acquisto di maschere pigmentate che, oltre a nutrire a fondo la fibra capillare, rendono il colore più acceso e duraturo; è il caso di @Guy_Tang #Myrefresh Silver Pearl Conditioner che, direttamente dal salone del maestro del colore per eccellenza, ti permette di prenderti cura dei tuoi capelli senza rinunciare alla loro salute!

5. Utilizza oli nutrienti e protettivi

Infine, per completare in bellezza, spalma qualche goccia di un olio anti-crespo sui capelli in modo da renderli morbidi e disciplinati e per proteggerli al meglio dagli agenti atmosferici. Per questo c’è Silk Nectar Serum, siero a base di proteine della seta, vitamina E, olio di cartamo e capsicum frutescence dall’azione levigante sulla cuticola per contrastare la perdita di idratazione. Mimetizza le rotture e le doppie punte e previene ulteriori danni. Puoi applicarlo prima di passare all’asciugatura o anche su capelli asciutti.

Utilizza prodotti per lo styling che fissino la messa in piega ma senza essere troppo invasivi, magari lasciando da parte il gel tradizionale optando, piuttosto, per lo Styling Balm, la Defining Paste e il Silk Texturizing Balm di ECRU New York: una presa perfetta nel pieno rispetto della salute dei tuoi capelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *