Biondo freddo: come curarlo a casa

Pubblicato in: Cura dei Capelli
0 commenti - Lascia un commento

Iniziale prerogativa della bellissima Marilyn Monroe, il biondo freddo ha conquistato il cuore di numerose donne dello spettacolo, arrivando anche all’interno delle case di tantissime donne comuni. Non è mai passato di moda: spopola da sempre tra le star di tutto il mondo che, a rotazione, decidono di provarlo e sfoggiarlo in occasione di importanti apparizioni in pubblico.

Basti pensare a Michelle Williams e Katy Perry, che già qualche anno fa hanno deciso di stravolgere il proprio look presentandosi biondissime e a seguire con Cara Delavingne e Kristen Stewart, che hanno associato questa nuova nuance non solo con un taglio medio, ma anche con un pixie cut davvero sorprendente.

michelle williams biondo freddo
cara delavigne biondo freddo
karlie kloss biondo freddo
jennifer lawrence biondo freddo
emma roberts biondo freddo

Ultimamente, poi, è stata la volta di Emma Roberts, Jennifer Lawrence e Karlie Kloss: bellissime per natura, hanno davvero trovato nel biondo freddo una tonalità perfettamente adatta alla loro carnagione.

katy perry biondo freddo
kristen stewart biondo freddo

Se per delle celebrities del loro calibro esibire un biondo del genere è sinonimo di eccentricità ed innovazione, per noi donne “normali” azzardare un passo simile non è del tutto semplice, considerando che si tratta di una nuance talmente tanto chiara da tendere verso l’argento, quasi. Non a tutte, infatti, il biondo freddo sta bene e non in tutti i casi è facile ottenerlo, soprattutto se la base di partenza è scura: più il colore dei capelli tende al rosso, castano e nero, maggiore sarà il lavoro di decolorazione da dover apportare.

Cosa significa questo? Che la chioma viene stressata e sottoposta a trattamenti piuttosto invasivi, che possono danneggiarla e renderne complicati la gestione ed il mantenimento in casa senza la protezione dei prodotti giusta. Abbiamo già parlato di come decolorare senza rovinare i capelli e oggi giorno si può schiarire in totale sicurezza.
Gli ostacoli sono ovviamente inferiori, invece, se si parte da una base chiara o già bionda: schiarire ulteriormente si rivela più semplice e anche mantenere la luminosità e la salute del capello è meno difficile.

Ma non bisogna allarmarsi, né tantomeno rinunciare ad un colore così tanto di tendenza per paura di non saper correre ai ripari. Vediamo insieme intanto i vantaggi della scelta del biondo freddo e, successivamente, come fare per mantenerlo vivo e lucente anche in perfetta autonomia!

biondo freddo mosso
biondo ghiaccio liscio
biondo freddo lungo

Perché scegliere il biondo freddo

Se hai preso la scelta coraggiosa di tingere i tuoi capelli di un magnifico biondo freddo, sappi che il risultato che otterrai non contemplerà solo un cambiamento radicale, ma anche numerose caratteristiche positive al tuo aspetto:

  • lo sguardo si enfatizza e si valorizza;
  • il viso si illumina;
  • si esprime eleganza in ogni contesto;
  • i capelli acquistano profondità.

Ovviamente, come tutte le nuance a disposizione, anche il biondo freddo si addice a determinate carnagioni e si esalta maggiormente grazie al supporto di tagli specifici:

  • sta molto bene con la pelle olivastra, perché entra in perfetta sintonia con i suoi sottotoni freddi;
  • è perfetto per chi ha un aspetto nordico, caratterizzato da occhi e carnagione chiare;
  • il taglio ideale è corto, che non debba essere per forza un pixie cut ma anche un carrè pari;
  • per chi non vuole rinunciare alla lunghezza, si consiglia di optare per un’acconciatura mossa o un taglio in movimento, scalato, che possa valorizzare il degradè tipico di questa nuance.
biondo freddo pixie cut
biondo freddo capelli corti
biondo freddo taglio corto
biondo freddo caschetto
biondo freddo carrè pari

Come mantenere il biondo freddo in casa

A questo punto, la domanda cruciale è: come faccio a mantenere una tonalità del genere lucente, viva e duratura senza dover per forza ricorrere all’ausilio del parrucchiere?

Bisogna, intanto, fare una premessa: se hai, di base, dei capelli biondi la cura ed il mantenimento della sfumatura fredda non saranno così difficili da gestire e portare a termine; se, invece, parti da un colore scuro, come un castano, allora dovrai concederti qualche attenzione in più ed effettuare più trattamenti nel corso della settimana.

In generale, comunque, ecco quali sono i passaggi per far sì che il tuo biondo freddo si riveli sempre e comunque impeccabile:

  1. non lavare i capelli troppo spesso, considerando che sia i prodotti, sia l’acqua in sé non fanno altro che danneggiare l’intensità del colore;
  2. non pettinarli quando sono bagnati;
  3. usa prodotti nutrienti, dallo shampoo al balsamo e non abusarne;
  4. non esagerare con l’utilizzo di strumenti a caldo, come piastre e arricciacapelli, che spengono il colore e danneggiano la fibra del capello. Se proprio non puoi farne a meno, acquista una piastra GHD: ti permette di regolare la temperatura e i materiali di realizzazione (prevalentemente carbonio e ceramica) non bruciano il capello ma, anzi, tutelano la sua salute garantendoti un ottimo risultato.

A parte queste piccole regole da seguire in modo costante e quotidiano, puoi anche ricorrere a delle tecniche specifiche per il biondo freddo, che possono essere suddivise in 2 step:

  1. utilizza uno shampoo antigiallo, almeno una volta a settimana. Tieni in considerazione i prodotti a marchio OP|BLONDE, realizzati proprio per ottenere e mantenere un biondo perfetto sempre e comunque. Non farti spaventare dal liquido blu o argento che uscirà fuori dalla confezione: non macchierà assolutamente i capelli e andrà via con un semplice risciacquo;
  2. applica sulla tua chioma una maschera color argento lasciandola agire per qualche minuto: otterrai non solo la morbidezza tipica del balsamo, ma anche una luminosità davvero eccezionale! Se i tuoi capelli di partenza sono scuri, puoi ricorrere anche ad una maschera nutriente ed idratante da applicare 1 volta a settimana, da lasciare in posa più che puoi.

OP|BLONDE: must have per un biondo freddo perfetto

Il marchio OP|BLONDE è da sempre in prima linea per garantire alle proprie clienti il mantenimento di un biondo impeccabile, anche in modo totalmente autonomo e tra le mura domestiche. Se scegli di tingere i capelli con questa nuance, è necessario che tu disponga dei prodotti adatti non solo per rendere il colore vivo e duraturo, ma anche e soprattutto per proteggere la salute della tua chioma ed evitare che i trattamenti aggressivi possano danneggiarla.

I prodotti professionale per capelli OP|BLONDE, infatti, sono realizzati sulla base di HSP3 Complex, una miscela a base di alfa aminoacidi, collagene, acido ialuronico e proteine della quinoa che mira a rigenerare la fibra capillare come nessun altro brand è mai riuscito prima d’ora. Per questo i nostri esperti raccomandano di utilizzare nello specifico:

Inoltre, sul nostro shop online puoi trovare diversi kit che ti permettono di acquistare prodotti diversi con un unico acquisto e poter provare l’efficacia di ciascuno direttamente in casa tua!

Adesso che hai a disposizione una serie di trucchi per renderti parrucchiera di te stessa, opta per uno strepitoso biondo freddo e stupisci le tue amiche ed il tuo fidanzato con una nuance sexy, brillante e assolutamente chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *