È il nuovo top trend color della stagione che mette fine al dilemma di sempre: bionda o bruna? Nato dal mix tra castano e biondo, il bronde è diventato subito il colore dell’anno. Ciò che lo rende assolutamente unico è l’estrema adattabilità ad ogni colore base di capello.

Partendo da una base castana, sfumature color miele o platino possono essere aggiunte per creare un look intenso e audace. Viceversa, su base bionda sfumature di gradazione più scura conferiscono profondità e dimensione. Se sei una bruna che ha sempre desiderato avvicinarsi al biondo o una bionda che ha osato troppo, la risposta sta dunque nel giusto equilibrio tra colore di base e sfumature (assieme a una decolorazione sicura grazie a Olaplex).

Hazelnut Bronde
Hazelnut Bronde

Ma i pregi del bronde non finiscono qui. Chic e sofisticato grazie alle sue delicate e naturali nuances, il bronde è anche un colore che richiede poca manutenzione non creando accentuati contrasti con la radice del capello ed essendo facile da ritoccare intervenendo solo sulla lunghezza della chioma.

Inoltre, scegliendo le giuste sfumature, il bronde si adatta a quasi ogni tipo di carnagione: combinando insieme color oro, ambra e miele se l’incarnato della tua pelle è caldo oppure optando per i colori moka o creamy se la tua carnagione ha toni freddi e chiari.

Dal momento in cui il dettaglio delle sfumature è la chiave per un bronde perfetto, accertati che il tuo parrucchiere si prenda il tempo di selezionare i toni di colore più adatti a te che dovrebbero essere due o al massimo tre gradazioni più chiare rispetto alla tua base naturale.

Ecco i bronde più in voga e più visti sulle passerelle di questa stagione.

Platinum Bronde

Platinum Bronde

Honey Bronde

Honey Bronde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *