Li voglio più Fucsia!  No, li voglio meno fucsia!  Dai un altro tocco di cobalto… Mmm, non so: forse aggiungi dell’azzurro!

I dilemmi da colori accesi o pastello sono tanti e possono mettere in crisi tutti, così, a dare un po’ di sicurezza e di ordine in più, arriva in soccorso il Colombrè!
colombrè capelli

Instagram impazza e sui social fioriscono capelli degni delle più belle favole! Sembrano delle ninfe dei boschi incantati e sirene nate dalle onde spumose, un po’ dive un po’ maghe… chissà! Ad ogni modo, il Colombrè funziona ed è in grado di creare un gran bel compromesso fra le tendenze di colori per capelli all’ultimo grido e bon ton!

colombrè

Il punto forte dello stile Colombrè infatti sta nella miscela di un colore eccentrico insieme al colore naturale del capello, aggiungendo un gioco fatto a regola d’arte di ombre e luci!

Per creare un perfetto colombrè ci vuole tempo, pazienza ed un altissima dose di talento! Infatti, così come un artista usa il suo pennello sulla tela per dipingere i suoi soggetti con grande attenzione e senso artistico, così l’hairstylist dovrà usare il suo pennello per andare a decolorare e ricolorare le ciocche secondo una logica armonica e artistica.

capelli colorati tecnica colombrècapelli olaplex

Il colombrè forse è nato proprio come una delle tante sfide che stanno trasformando i parrucchieri in veri e propri artisti stilisti, estro a tuttotondo che si muove di pari passo con il tempo, con la moda con le tendenze che dalle passerelle esplodono sui social o viceversa!

Nonostante il colombrè usi colori audaci ed innaturali, la saturazione mantenuta bassa e la miscela al colore di base del capello risulta morbido all’occhio e non risuona eccessivamente in eccentricità! L’effetto finale sarà un look tenue, riposante e non eccessivo.

Che i tuoi capelli siano lunghi o corti, puoi provare il colombrè per essere unica, alla moda ma senza esagerare di troppa audacia! 😉

Prenditi cura dei capelli colorati

Hai i capelli colorati? Ecco alcuni prodotti professionali che fanno al caso tuo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *